Schema elettrico

Descrizione del circuito

In alto a sinistra troviamo il connettore USB CN2. Dal pin 1 di CN2 si prelevano i 5V forniti dall' USB che vengono portati all' esterno tramite il terminale +5USB. Attraverso D2 e JP1 i 5V raggiungono il regolatore di tensione U1. Il regolatore può essere anche alimentato da una sorgente esterna il cui punto d' ingresso è il terminale VIN. La tensione regolata a 3,3V è disponibile sul terminale VREG (in alto a sinistra) e, attraverso JP2 va ad alimentare tutto il circuito del microcontrollore. Con JP2 disinserito il circuito può essere alimentato tramite il terminale VDD. I condensatori C3, C4 e C5 servono per il bypass della tensione di alimentazione mentre i condensatori C6 e C7 (sulla sinistra) servono al regolatore interno che genera la tensione di funzionamento dell' interfaccia USB. Sempre sulla sinistra troviamo il pulsante di RESET, il quarzo a 12 MHz X1 ed i due condensatori C8 e C9 per l' oscillatore. Sulla destra troviamo il connettore per il PicKit3. Procedendo verso il basso incontriamo i due pulsanti PL0 e PL1 muniti di resistenza di pull-up e collegati rispettivamente ai pin RD4 e RD5 del microcontrollore. In basso a destra ci sono i due LED. Questi non vengono pilotati direttamente dai pin del microcontrollore ma attraverso i due mosfet Q1 e Q2. Questo sistema permette di non aggiungere un carico direttamente sulle uscite del microcontrollore.

Connessioni

Partendo dall' alto troviamo il posto per il connettore a 6 pin per il collegamento con l' emulatore/debugger PicKit3 che serve per la programmazione del microcontrollore ed il debugging del programma. Tuttavia, tramite il bootloader, è possibile fare a meno del programmatore perché il microcontrollore può essere programmato mediante il bootloader e collegato al PC tramite la porta USB (in basso nel disegno).
Particolare importanza hanno i jumper JP1 e JP2 che servono per configurare l' alimentazione del . Nella tabella qui sotto sono rappresentate le varie possibilità.

Configurazioni dei jumper JP1 e JP2

JP1 JP2 Descrizione
ON ON Il funziona in modalità stand-alone. L' alimentazione arriva attraverso la USB e sono a disposizione per l' eventuale circuito su cui è montato le tensioni di 5V provenienti direttamente dalla USB sul terminale +5USB e quella da 3,3V regolata sui terminali VDD e VREG.
OFF ON Il ha bisogno di un' alimentazione esterna collegata al terminale VIN per funzionare poiché non riceve più la tensione di alimentazione dalla USB. Il regolatore interno però funziona, alimenta il microcontrollore e può anche alimentare un circuito esterno. La tensione da 3,3V regolata è disponibile sui terminali VDD e VREG.
ON OFF Il regolatore di tensione è alimentato dalla USB ma non fornisce tensione al microcontrollore che per funzionare ha bisogno di una alimentazione esterna da collegare al terminale VDD. La tensione da 3,3V regolata è disponibile suL terminali VREG.
OFF OFF Il regolatore non riceve la tensione dalla USB e non fornisce tensione al microcontrollore. Il microcontrollore per funzionare ha bisogno di una alimentazione esterna da collegare al terminale VDD.

Esempi di configurazione di JP1 e JP2

  • Voglio usare il da solo, collegato all' USB, solamente per farci delle prove. Voglio che sia alimentato dalla USB.
    Imposta JP1=ON JP2=ON

  • Ho montato il su di una breadboard o su una basetta millefori ed è collegato al PC tramite la USB. Non ho l' alimentatore e vorrei avere a disposizione il 5V ed il 3,3V per alimentare il circuito che ho cablato.
    Imposta JP1=ON JP2=ON Il 5V lo puoi prelevare dal terminale +5USB ed il 3,3V dai terminali VREG e VDD. Ricordati che dalla USB non puoi assorbire molta corrente. Per non correre il rischio di danneggiare il PC o l' HUB non superare i 100mA.

  • Il fa parte di un circuito che ha già il suo alimentatore a 5V o più, ma non ha il 3,3V. Non voglio prendere tensione dalla USB (anche se sono collegato ad essa) ma vorrei alimentarlo con la tensione che ho a disposizione.
    Imposta JP1=OFF JP2=ON. Se hai bisogno della tensione di 3,3V la puoi prelevare dai terminali VREG e VDD.

    E se per caso mi dimentico JP1 inserito rischio di danneggiare il circuito o il PC?
    No, perché ci sono i diodi che proteggono sia l' alimentatore che il PC da eventuali collegamenti sbagliati.

  • Devo usare il per un prototipo mio che ha già tutte le tensioni necessarie, non voglio usare il regolatore che ha a bordo perché tutto deve funzionare con il regolatore che ho deciso di usare io. Voglio comunque collegarlo all' USB.
    Imposta JP1=OFF JP2=OFF e alimenta il microcontrollore applicando la tua tensione da 3,3V al terminale VDD

  • Ho il PicKit3 e lo voglio usare per alimentare il . Vorrei comunque potere usare l' USB.
    Imposta JP1=OFF JP2=OFF. In questo modo il microcontrollore prenderà l' alimentazione solo dal PicKit3.